Informazione iscritti CIMO su accordi redistribuzione resti fondi 2015


GRADUAZIONE INCARICHI DI NATURA PROFESSIONALE, DI ELEVATA PROFESSIONALITA’ E DI STRUTTURA SEMPLICE: SOLDI IN PIU’ IN ARRIVO A SETTEMBRE 2018 ( per gli incarichi professionali di natura dirigenziale) E APRILE 2019 (per gli incarichi di alta professionalità e struttura semplice)

 

All’analisi dei residui dei fondi contrattuali per l’anno 2015  che APSS ha documentato alle OO.SS. nel giugno dello scorso anno, è emerso un esubero sul fondo di posizione  pari ad € 984.584,13

Le Organizzazioni Sindacali della Dirigenza Medica e Veterinaria hanno condiviso di destinare parte delle eccedenze di tale fondo alla valorizzazione economica delle posizioni dei c.d.  incarichi professionali di natura dirigenziale ( fig. 1 ).

 

Fig 1

 

 

Tale operazione si è concretizzata con gli stipendi del mese di settembre 2018

Al consuntivo di detta operazione, residuando ancora circa 600.000 Euro, la CIMO ha espressamente richiesto ( con nota della Segretaria provinciale) che i resti ( altrimenti destinati a confluire nel fondo di retribuzione di risultato e successivamente finalizzati ad altra distribuzione secondo criteri da definirsi con apposito accordo)  fossero invece ulteriormente utilizzati per valorizzare gli incarichi di alta professionalità e di struttura semplice della Dirigenza Medica .

I beneficiari di tale operazione si vedranno accreditare sullo stipendio di aprile 2019 la maggiorazione della corrispondente fascia di posizione ( fig.2)

Fig 2

 

 

Anche i residui del fondo della retribuzione diposizione per gli anni 2016 e 2017 hanno  risorse stabili sufficienti a garantire la sostenibilità finanziaria dell’operazione di rigraduazione proposta da parte sindacale e pertanto tale maggiorazione stipendiale sarà garantita per le 2 annualità.

Vista l’importanza del risultato conseguito, la Segreteria della CIMO è particolarmente soddisfatta anche per l’attento lavoro che ha permesso di definire positivamente la vicenda. Sulla posizione della CIMO hanno fatto poi convergenza anche altre OO.SS., cui pure va quindi il merito di questo risultato.

 

Ricordando a tutti l’ importanza di iscriversi al Sindacato per rafforzarne la rappresentatività anche in vista delle trattative finalizzate al prossimo rinnovo del contratto per la dirigenza medica, ormai scaduto da 10 anni, l’intero Direttivo CIMO Trentino porge ai suoi iscritti e a tutti i Dirigenti Medici i migliori auguri per un ottimo 2019, ricco di opportunità e soddisfazioni professionali.

 

Il Direttivo CIMO Trentino