Libro “Giuro di non dimenticare”

10 Giu 2021 | News

Cari Colleghi,
sono orgogliosa di inviarvi il libro “Giuro di non dimenticare” nato per iniziativa del Presidente CIMO Guido Quici che, con l’aiuto dei colleghi del gruppo CIMO Lab, ha deciso di non cedere alla tentazione di lasciarsi alle spalle il ricordo di un periodo così difficile come quello appena trascorso ( e che speriamo non torni più) , ma di fissare i momenti che hanno caratterizzato le difficoltà e le sensazioni dei colleghi esposti “in prima linea o nelle retrovie”.

Il titolo “Giuro di non dimenticare” vuole ricordare a tutti noi che la professione medica opera secondo i principi del Giuramento di Ippocrate ma vuole anche rimarcare la centralità del nostro ruolo che va oltre gli attuali momenti di crisi sanitaria, con l’auspicio che i nostri morti possano lasciare un segno indelebile del sacrificio della nostra professione, per prima ad essere chiamata ad intervenire senza linee guida e senza protezioni.
Le storie raccolte nel libro raccontano il vissuto dei colleghi , fra paure, ansie e frustrazioni, ma raccontano anche di momenti di impegno e di risultati positivi; non mancano anche racconti che con estrema autoironia riescono a strappare un sorriso.

Il nostro Sindacato ha deciso di devolvere il ricavato del libro agli orfani dei medici deceduti per Covid assistiti da Onaosi.
Anche questo è un tangibile segno di vicinanza alle famiglie dei colleghi segnati da questa sciagura.
Il libro è stato inviato anche al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio ed al Ministro della Salute. Abbiamo ricevuto l’unanime apprezzamento per il lavoro svolto dal personale medico , un riconoscimento della nostra professionalità, umanità e determinazione nella professione interamente dedicata al prossimo.

Consiglio di leggerlo, perchè fa bene al cuore.