Congresso nazionale


REGOLAMENTO APPLICATIVO PER IL CONGRESSO NAZIONALE

Art. 1 – Composizione
1.1 Il Congresso Nazionale è costituito:
a. dal Presidente Nazionale;
b. dai due Vicepresidenti Nazionali, di cui uno Vicario, dal Segretario Nazionale Organizzativo, dal Segretario Nazionale Amministrativo e dai restanti 15 membri della Direzione Nazionale;
c. dai Segretari Regionali;
d. dai Consiglieri Nazionali, eletti dalle Regioni;
e. dai rappresentanti dei Settori Specifici, secondo quanto previsto dal relativo regolamento.
Art. 2 - Modalità di espressione del voto
2.1 Le cariche che costituiscono il Congresso Nazionale esprimono i voti seguenti:
a) Il Presidente Nazionale: un voto
b) I due Vicepresidenti Nazionali, Il Segretario Nazionale Organizzativo, Il Segretario Nazionale Amministrativo, i restanti 15 membri della Direzione Nazionale: un voto ciascuno come tali
c) I Segretari Regionali: come tali, il voto pesato che ciascuno di essi esprime in Direzione Nazionale
d) I Consiglieri Nazionali eletti dalle Regioni: come tali, ex art. 4.6 regolamento applicativo delle regioni, un voto ciascuno
e) I rappresentanti dei Settori Specifici: come tali, il voto pesato che ciascuno di essi esprime in Direzione Nazionale.
2.2 I Segretari Regionali possono essere sostituiti dal Vicesegretario Vicario senza necessità di delega scritta o, in caso di impedimento di quest’ultimo, da un Consigliere Regionale espresso dalla Regione di competenza, munito di delega scritta del Segretario Regionale. Il Vicesegretario Vicario o il delegato acquisiscono le prerogative di rappresentanza e di voto del titolare.
2.3 In assenza dei Consiglieri Nazionali di cui all’art. 1 lett. d), i voti relativi vengono espressi dal rispettivo Segretario Regionale, se gli stessi non hanno provveduto a delegare specificamente per iscritto un altro Consigliere Nazionale.
2.4 In caso di rappresentatività plurima è consentita l’attribuzione di un solo altro voto individuale, oltre ai voti assegnati alla Regione di appartenenza e ad eventuali deleghe.
2.5 I Consiglieri Nazionali di cui all’art. 1 lett. b) possono essere rappresentati da altri Consiglieri Nazionali, se destinatari di specifica delega. I Consiglieri Nazionali di cui alla lett. e) possono delegare iscritti dello stesso Settore che rappresentano.
2.6 Ogni membro del Consiglio Nazionale può disporre di una sola delega scritta.
2.7 La delega deve essere consegnata al Segretario Nazionale Organizzativo, prima dell’esercizio del diritto di voto.
Art. 3 - Condizioni per esercitare il diritto di voto nel Congresso Nazionale.
3.1 Sono condizioni necessarie per esercitare il diritto di voto:
– essere iscritto a CIMO e non essere decaduto ai sensi dell’art. 6 Statuto;
– essere nel periodo della vigenza statutaria della propria carica;
– per i Consiglieri di cui alle lett. c) e d) dell’art. 1, appartenere ad una Regione in regola con i versamenti di spettanza della Segreteria Nazionale Amministrativa;
– non essere stato sospeso dall’esercizio dei diritti associativi o dalla carica ricoperta.
Art. 4 - Determinazione dei voti esprimibili nel Congresso Nazionale
4.1 Il Segretario Nazionale Organizzativo
a) determina entro il 31 marzo di ogni anno, di concerto con il Segretario Nazionale Amministrativo, il numero dei Consiglieri Nazionali ed i voti esprimibili da ciascuna Regione ai sensi dell’art.17 Statuto nonché il numero dei rappresentanti dei Settori Specifici ed il voto esprimibile da ciascuno di essi, secondo quanto previsto dal relativo regolamento.
b) predispone e conserva l’elenco nominativo dei Consiglieri Nazionali, indicando per ciascuno i voti esprimibili nel Congresso Nazionale; l’elenco è a disposizione di ogni Consigliere Nazionale e viene consegnato alla Commissione verifica poteri in occasione del Congresso elettivo.
Art. 5 - Durata degli interventi
5.1 Al fine di disciplinare e favorire il dibattito, all’inizio delle riunioni del Congresso Nazionale e su proposta del Presidente del Congresso, viene stabilita la durata massima degli interventi.
Art. 6 - Rimborsi spese
6.1 La Segreteria Nazionale Amministrativa provvede alle spese generali delle riunioni del Congresso Nazionale ed al rimborso spese dei componenti l’Ufficio di Presidenza, dei membri eletti e designati della Direzione Nazionale, e di eventuali partecipanti su invito del Presidente.
6.2 I Segretari Regionali (lett. c) ed i Consiglieri Nazionali (lett. d) sono a carico della Regione di appartenenza.
Art. 7- Partecipazione al Congresso Nazionale
7.1 Possono partecipare alle riunioni del Congresso Nazionale, con funzione di uditori, previa delibera del Consiglio Regionale ed a spese della propria Regione, i Segretari di Sezione che non siano Consiglieri Nazionali.